Si elencano di seguito alcune delle sperimentazione condotte su temi di rilevante interesse che hanno tutte avuto concrete applicazioni progettuali, costruttive e normative sia nazionali che europee.

  • Sistemi di collegamento trave-soletta nelle strutture composte di acciaio e calcestruzzo, con dispositivi a taglio di tipo diffuso e concentrato.Ricerca svolta con finanziamento pubblico nei Laboratori dell’Istituto di Scienza delle Costruzioni dell’Università di Trieste, i cui risultati sono stati recepiti dalla normativa nazionale CNR-UNI 10016. [21],[22],[25],[26],[28],[29]

  • Sperimentazione e metodo di dimensionamento di nuova tipologia di dispositivi connettori trave-soletta. Ricerca svolta nei Laboratori dell’Istituto di Scienza delle Costruzioni di Trieste per conto della HILTI S.p.A. (Liechtenstein). [62],[68]

  • Verifica del sistema di irrigidimento di lamiere irrigidite. Ricerca svolta con finanziamento pubblico  nei Laboratori dell’Istituto di Scienza delle Costruzioni dell’Università di Trieste, i cui risultati hanno concorso alla elaborazione del metodo di calcolo cosiddetto “Trieste-Cardiff” della ECCS (European Convention for Constructional Steelworks), ispirando successivamente anche l’Eurocodice 3. [11],[12],[17],[18],[31],[36],[42],[43],[44],[48],[60],[61],[69],[70],[74],[76]

  • Strutture a guscio in acciaio irrigidite per strutture navali da guerra (Multi-Cellular double-bottom steel structures). Ricerca finanziata da Admiralty Marine Technology Estabilishment – UK (Ammiragliato Britannico) e svolta nei Laboratori della Università di Cardiff, in collaborazione con i proff: Rockey ed Evans.

  • Qualificazione di un sistema di testate di ancoraggio per cavi per ponti sospesi e strallati. Ricerca condotta per incarico di Tensacciai  S.p.A. presso i Laboratori  EMPA in Zurigo, con prove statiche e a fatica.

  • Elaborazione di metodo di calcolo e relativo software per travi reticolari in acciaio  e calcestruzzo. Ricerca svolta per conto di MAER S.p.A. – Sommaria Bosco (Cuneo)

  • Dispositivi dissipatori di nuova concezione per l’edilizia e ponti. Ricerca sperimentale svolta nei Laboratori dell’Istituto di Tecnica delle Costruzioni della Università di Salerno e nei Laboratori di FIP Industriale. [79],[84],[85]

  • Tecnologie per l’impiego di calcestruzzi riciclati per il confezionamento di calcestruzzi ad alta resistenza senza impiego di inerti naturali. Ricerca svolta in collaborazione con il prof. G:Moriconi della Facoltà di Ingegneria di Ancona.

     

mca s.r.l. - Viale Giuseppe Mazzini 4 Roma (RM) - P.IVA 10495251000 - Privacy - Note legali